torna alla home di dorislomoro.it

www.dorislomoro.it

POLICLINICO UMBERTO I: LO MORO (PD), CORREGGERE AUTONOMIA UNIVERSITARIA

Roma, 26 mar – “Come spesso succede con Report, le inchieste danno risultati che sono inquietanti e assolutamente sorprendenti. Anche positivi, dal mio punto di vista: ho visto con piacere che ci sono dei dottori che, a viso aperto, hanno fornito informazioni che sono utili per capire quello che succede nelle università”. Lo dichiara all’AgenParl la deputata Doris Lo Moro (Pd), commentando il servizio di Report che denuncia l’assenteismo di Luigi Frati, Rettore dell’università La Sapienza, nel suo incarico come primario del reparto di Oncologia del Policlinico Umberto I di Roma.

“Da queste dichiarazioni emerge in maniera incontestabile – continua Lo Moro – che il Rettore risulta presente in ruoli all’interno del reparto di Oncologia, mentre in realtà è assolutamente assente e non svolge nessuna funzione, pur prendendo regolare stipendio. Io credo che cose del genere mettano in crisi lo stesso sistema delle autonomie, che nasce per garantire al sistema universitario qualità e autonomia dalla politica; ma se quello che genera è lo strapotere, come è successo a Roma, o come succede con il Rettore di Messina, che pur inquisito continua ad essere al suo posto, significa che l’autonomia universitaria, da valore, diventa un limite. Il Ministero, infatti, è impotente davanti a persone che fanno il bello e il cattivo tempo, sistemano parenti e amici, accumulano stipendi senza rendere conto a nessuno. Tutto questo è di una gravità inaudita. Credo che la riflessione da fare in sede politica sia che l’autonomia universitaria va mantenuta come valore, ma che ci devono essere dei correttivi per consentire allo Stato nella sua interezza di evitare lo scempio che Frati ci ha consegnato”.

(AGENPARL)