torna alla home di dorislomoro.it

www.dorislomoro.it

PD: LO MORO, TONI USATI DA ARLACCHI SONO INACCETTABILI

Lamezia Terme, 01 mag – “Davanti alla risposta scomposta di Arlacchi alle questioni poste da Alfredo D’Attorre a nome del PD regionale e nazionale diventa poco importante persino il merito della discussione. Come fa un europarlamentare, che ha aderito al PD dopo la sua elezione in un altro partito, ottenendo addirittura la nomina a responsabile per la sicurezza internazionale, ad esprimersi in maniera così arrogante? Non gioisco particolarmente davanti alle notizie, sempre più frequenti, della trasmigrazione di eletti da un gruppo ad altro. Confesso che non ho trovato motivi di compiacimento neanche nell’apprendere dell’approdo nel gruppo del PD dell’europarlamentare eletto nelle liste di IDV. Il comportamento odierno di Arlacchi dà la misura dell’uomo e della sua scarsa propensione alla Politica. Da parlamentare calabrese, mi chiedo: come può un europarlamentare essere così poco rispettoso dello sforzo unitario che si sta portando avanti in Calabria per uscire dalla fase di commissariamento? Quale contributo ritiene di dare al partito democratico utilizzando espressioni gratuitamente offensive verso il dirigente politico che sta guidando questo percorso? Fa male Arlacchi a pensare di essere autosufficiente mentre per come si comporta appare autoreferenziale e avulso dalla realtà che pretenderebbe di rappresentare”.

E’ quanto scrive in una nota l’on. Doris Lo Moro del Pd.

(AGENPARL)