torna alla home di dorislomoro.it

www.dorislomoro.it

LO MORO (PD) : BASTA CON I BALLETTI DELLE CIFRE – BISOGNA VERIFICARE IN FRETTA I COSTI DELLE PRIMARIE

Se dovesse rispondere al vero che le primarie per la scelta del candidato alla Presidenza della Regione richiedono l’impiego di duemilioni e cinquecentomila euro di fondi pubblici, non c’è dubbio che dovrebbe prendersi atto dell’assoluta inopportunità di farle, almeno secondo le procedure della sfortunata legge licenziata dal Consiglio Regionale.
Mi sento però di aggiungere, da candidata alle primarie e da politico calabrese, che si dovrebbero a questo punto trarre altre due conclusioni. La prima, che i partiti che hanno depositato una lista potrebbero procedere con primarie di partito, finanziando direttamente l’operazione. E questo, almeno per il PD, costituisce a mio parere un’esigenza inderogabile. La seconda che questa storia boccerebbe sul nascere la ricandidatura di Loiero e la candidatura di Bova, entrambi firmatari della legge, con ruoli apicali nella maggioranza di governo.
Forse è il momento di aprire un confronto serio nel partito che non ha discusso né dei costi delle primarie né di altre novità licenziate incautamente dal Consiglio Regionale, come quella del consigliere supplente.
L’appello lo rivolgo al Segretario regionale del PD che deve assumersi la responsabilità di discutere e decidere la linea del partito su punti di grande rilevanza politica come quelli sul tappeto.
La confusione che regna intorno all’attività della Regione conferma che serve un taglio netto per rilanciare la Calabria e la politica.
Doris Lo Moro