torna alla home di dorislomoro.it

www.dorislomoro.it

INTERROGAZIONE a risposta scritta – Ministro dell’istruzione, Università e Ricerca

Al Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca.
- Per sapere – premesso che:

una ricerca sviluppata da Repubblica e dal Censis individua l’Università della Calabria di Arcavacata (Cosenza) come il migliore ateneo italiano tra quelli di grandi dimensioni;

la Calabria risulta essere tra le regioni con più alta percentuale di laureati. Secondo i dati elaborati dalla Svimez, infatti, mentre è in aumento il numero di giovani calabresi che accede ai corsi universitari, la percentuale di venticinquenni che consegue la laurea (49,2 per cento) è superiore sia alla media del Mezzogiorno (42,6 per cento) che a quella delle regioni del Centro-Nord (45,1 per cento);

questi dati (la presenza di un sistema universitario qualificato e l’alta percentuale di giovani laureati), strettamente collegati tra loro, costituiscono dei punti di forza per la Regione Calabria che, per la sua scarsa competitività e l’alto tasso di disoccupazione, soprattutto giovanile, ha grande urgenza e bisogno di superare i suoi forti limiti strutturali;

la presenza sul territorio di giovani qualificati e formati, o comunque, suscettibili di formazione, rafforza l’ipotesi di un ricambio, anche generazionale, del ceto dirigente calabrese, che costituisce il presupposto di qualsiasi credibile percorso di cambiamento;

la politica del Governo, che a partire dal 2010 opera dei tagli nel sostegno finanziario alle Università potrebbe mettere a rischio gli sforzi organizzativi dell’Università della Calabria che vanno invece sostenuti e potenziati, al fine di accrescere il livello di qualità delle facoltà universitarie (sette) e dei corsi di laurea (ottantacinque), con sostanziali ricadute sul territorio;

la realtà positiva del complesso universitario di Arcavacata, di cui è giustamente orgoglioso il rettore, professor Gianni Latorre, meriterebbe di essere conosciuta direttamente dal Ministro -:

quali iniziative intenda promuovere il Governo ed in particolare il Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca per sostenere la crescita dell’Università della Calabria che è ai vertici della classifica nazionale fra i grandi atenei;

in tale ottica se non ritenga il Ministro di intraprendere idonee iniziative tendenti a premiare il merito e individuare risorse aggiuntive anziché operare i tagli già previsti per l’anno 2010;

se intenda visitare l’Università della Calabria per conoscerne meglio la realtà e sottolineare con la sua presenza la rilevanza del livello raggiunto.

(4-03336) LO MORO e OLIVERIO