torna alla home di dorislomoro.it

www.dorislomoro.it

GIUSTIZIA: LO MORO(PD),NON C’E’ SOLO SCONTRO MAGISTRATURA-GOVERNO

Catanzaro, 30 gen. – “Quello che succede nel Paese in merito al settore della giustizia non si puo’ licenziare semplicisticamente come uno scontro tra Magistratura e Governo.
Dopo aver ascoltato le parole del rappresentante dell’Esecutivo, non posso esimermi dall’evidenziare che cio’ che sta accadendo e’ molto diverso da quello che si vuol far credere. Ed anzi mi chiedo come si possa non fare riferimento alla reale situazione che si vive in Parlamento, ed all’attualita’ delle questioni politiche in discussione, dominata da una contrapposizione al suo interno tra maggioranza ed opposizione”. E’ quanto ha affermato l’onorevole Doris Lo Moro, parlamentare del Partito democratico, oggi nel corso della cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario a Catanzaro. “La verita’ – ha incalzato il deputato – e’ che il Parlamento e’ delegittimato, ridotto dall’Esecutivo a mero esecutore della sua volonta’. Ma cio’ che si legge nella scritta che campeggia in quest’aula ‘la legge e’ uguale per tutti’ e’ messo seriamente in dubbio. Quando si entra in questo luogo bisogna avere rispetto per chi ci ospita, non si puo’ invocare e far finta di tutelare l’autonomia e l’indipendenza della magistratura, e poi, in concreto, attaccarla ogni giorno.
Io – ha aggiunto Lo Moro – sono certamente dalla parte della magistratura, perche’ i singoli giudici possono sbagliare, come del resto i politici, ma il potere giudiziario e’ un pilastro della democrazia, e gli altri poteri devono muoversi nel rispetto dei ruoli. Certo, e’ giusto pretendere che la giustizia funzioni, ma rispettare l’indipendenza della magistratura significa non delegittimarla, e cio’ una volta di piu’ quando a farlo e’ una politica che troppe volte e’ coinvolta nei processi”.
(AGI)