torna alla home di dorislomoro.it

www.dorislomoro.it

CALABRIA: LO MORO (PD), DONNE SIMBOLO DEL RINNOVAMENTO DELLA POLITICA

“La Calabria che abbiamo ascoltato attraverso la testimonianza dei sindaci, è molto diversa da quella che leggiamo ogni giorno. C’è una concretezza al femminile. In Calabria lo Stato non c’è, perché lo Stato non controlla il territorio. Neppure il carcere riesce a spezzare il vincolo dei boss con il territorio. Ho presentato un’interrogazione sulla vicenda del sindaco di Monasterace, indirizzandola anche al ministro delle Pari Opportunità proprio per sottolineare questa mancanza di opportunità per le donne. Lo Stato è stato incapace di gestire il territorio, tanto che l’’ndrangheta è dappertutto. E’ un substrato della cultura calabrese e un interesse a che le cose non funzionino”.

Così è intervenuta ieri Doris Lo Moro, deputata del Pd, nel corso della trasmissione radiofonica condotta da Giovanna Reanda su Radio Radicale dove si è discusso della Calabria e delle donne sindaco che ogni giorno operano sul territorio.

“C’è una Calabria che può dare una risposta alla voglia di riscatto che c’è nella popolazione”.

LINK TRASMISSIONE RADIOFONICA: http://www.radioradicale.it/palinsesto/2012/4/6

Radio Radicale, venerdì 6 aprile 2012 , ore 11:05.

Trasmissione in diretta a cura di Giovanna Reanda su Sindaci e Situazione della Calabria.

Alla trasmissione hanno partecipato insieme a Doris Lo Moro (Pd) e Rita Bernardini (Radicali)
Maria Carmela Lanzetta (Sindaco dimissionario di Monasterace)
Elisabetta Tripodi (Sindaco di Rosarno)
Carla Girasole (Sindaco di Isola Capo Rizzuto)
Annamaria Cardamone (Sindaco di Decollatura)